Biennale di Scultura di Roma

 

Home » Artisti » Brook

Rassegna internazionale di scultura di Roma 1^ edizione

Federico Brook

Nasce a Buenos Aires nel 1933 ma dal 1956 si trasferisce in Italia e sceglie di vivere a Roma. Inizia la sua carriera artistica nel nostro paese: nel 1961 esegue due grandi opere in terracotta per il Palazzo del Lavoro progettato da Pierluigi Nervi per l’esposizione “Italia 61” di Torino; nel 1963 a Roma esegue una fontana in pietra, Struttura Latina; nel 1964 scolpisce un’altra fontana per la Repubblica di San Marino e nello stesso anno esegue una scultura in pietra e bronzo “Totem”, che inserita nell’architettura sostiene il soffitto di cemento dell’ingresso della clinica “Villa Mafalda” a Roma. Nel 1966 scolpisce il battistero della chiesa di San Martino Papa, a Roma, ed esegue una fontana scultura per la nuova sede della Rai in viale Mazzini, “Macchina spaziale”. Tra il 1973 e il 1974 progetta ed esegue il soffitto per la nuova sede del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni nel quartiere Eur di Roma: si tratta di un modulo variabile in acrilico e metallo. Brook è stato invitato alla Biennale di Venezia del 1962, con cinque grandi sculture, e poi nella sezione di Scultura Internazionale della Biennale di Venezia del 1972. È stato nominato commissario alla Biennale di Venezia negli anni 1964, 1968, 1972, 1988 e 1990. Le sue opere si trovano in collezioni pubbliche, quali la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, il Museo Ca’ Rezzonico di Venezia, Gallerie Comunali di Macerata, Anticoli Corrado; e private, in Argentina, Belgio, Brasile, Canada, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Messico, Panama, Perù, Repubblica di San Marino, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Uruguay, Venezuela.

Guarda le opere